Calvatia excipuliformis (Scop.) Perdeck (1950)

Sinonimo:
Calvatia excipuliformis (Scop.) Perdeck, Blumea 6: 490 (1950)
Calvatia excipuliformis f. elata (Massee) Kreisel, Repert. Nov. Spec. Regn. veg. 64: 172 (1962)
Calvatia saccata (Vahl) Morgan, Gasterom. Ung.: 89 (1904)
Lycoperdon excipuliforme (Scop.) Pers., Syn. meth. fung. (Göttingen) 1: 143 (1801)
Lycoperdon excipuliforme var. flavescens (Quél.) Rea, Brit. basidiomyc. (Cambridge): 31 (1922)
Lycoperdon polymorphum var. excipuliforme Scop., Fl. carniol., Edn 2 (Vienna) 2: 488 (1772)
Lycoperdon saccatum Vahl, Fl. Danic.: tab. 1139 (1790)

Etimologia: Calvatia, da “cálvus”= calvo, fungo che ricorda una testa calva, e excipuliformis, da “excípulum”= recipiente, vaso, e da “forma”= figura, aspetto, con un carpoforo a forma di recipiente.

 

Carpoforo 80-160 mm di altezza × 60-100 mm di larghezza, composto da una gleba fertile fertile protetta da due strati, Esoperidio ed Endoperiodo, e da un subgleba sterile rugoso, spugnoso.
Esoperidio forforaceo, composto da piccoli aculei uniti a gruppetti, presto caduchi, bianchi, poi bianco-crema.
Endoperidio tenace, liscio, dapprima bianco, poi grigio fuligginoso, che si degrada dalla sommità verso il gambo, per consentire la dispersione delle spore mature.
Gleba (carne) all'inizio bianca poi giallo-verdastro, infine si trasforma in una massa pulverulenta brunastra (spore)(senza ciuffo basale di capillizio), subgleba molto sviluppata in altezza, sovente non ben distinta dalla gleba, soda, composta da piccole cellette, prima biancastra, poi brunastra con riflessi lilacini.
Odore e Sapore gradevole.
Habitat prati e pascoli.

Immagine 2

Microscopia: exs. n.628
Spore: 2: 3: subsferiche, verrucose, con corto resto sterigmale, (3,70)4,18-4,27-4,99(6,16)µm, con aculei alti (0,41)0,42-0,79-0,92(1,03)µm, mescolate nel preparato da resti sterigmali liberi.
Capillizio: 2: 3: tipo lycoperdon, fragile, ramificato, pori irregolari, (2,53)3,21-3,71-5,61(6,11)µm, spessore parete sottile (0,27 )0,291 - 0,542(0,68)µm.
Esostrato: 2: 3: formato da elementi di varia forma subglobosi, ellissoidai, piriformi a globosi, (18,01)19,87-27,495-41,47(56,20) × (12,30)14,47-20,61-26,63(37,75)µm, spessore parete (0,60)0,78-1,23-1,79(1,82)µm.

Ambiente: Prati e pascoli


[< Precedente] [HOME] [Seguente >]